Visualizza articoli per tag: concorso scuola http://webamail.avvocatomichelebonetti.it Wed, 21 Oct 2020 13:49:12 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it PRIMA VITTORIA AL TAR LAZIO SUL CONCORSO SCUOLA 2020: UNA RICORRENTE AMMESSA ALLE PROVE. http://webamail.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/2185-prima-vittoria-al-tar-lazio-sul-concorso-scuola-2020-una-ricorrente-ammessa-alle-prove http://webamail.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/2185-prima-vittoria-al-tar-lazio-sul-concorso-scuola-2020-una-ricorrente-ammessa-alle-prove PRIMA VITTORIA AL TAR LAZIO SUL CONCORSO SCUOLA 2020: UNA RICORRENTE AMMESSA ALLE PROVE.

All’esito della camera di consiglio del 4 agosto 2020, il TAR del Lazio, confermando un precedente decreto reso dal Presidente della Sezione, ha accolto un nostro ricorso, ammettendo una ricorrente alle prove del Concorso Scuola 2020 finalizzato al reclutamento del personale docente nella scuola secondaria.

Già attraverso il primo decreto monocratico alla ricorrente veniva consentito di inoltrare la domanda tramite la piattaforma istituzionale di Istanze Online, mentre ora, mediante il provvedimento reso in data odierna, la ricorrente potrà partecipare alle prove.

In materia di concorso scuola 2020 si tratta di un primo pronunciamento da parte del TAR del Lazio – commenta l’avv. Michele Bonetti, founder dello studio legale Bonetti & Delia – e reso su un procedimento peculiare, tuttavia riveste primaria importanza, in quanto garantisce il rispetto del favor partecipationis, principio che dovrebbe guidare sempre l’Amministrazione nella gestione delle procedure concorsuali, anche al fine di poter assumere i candidati maggiormente preparati”.

Le adesioni per il ricorso volto ad ottenere la partecipazione ai vari concorsi della scuola sono ancora aperte, cliccate qui per maggiori informazioni.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Scuola Fri, 07 Aug 2020 14:38:01 +0000
CONCORSO SCUOLA: ACCOLTE DEFINITIVAMENTE LE CENSURE SULLE MODALITA’ DI CORREZIONE DELLE PROVE SCRITTE http://webamail.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/1418-concorso-scuola-accolte-definitivamente-le-censure-sulle-modalita-di-correzione-delle-prove-scritte http://webamail.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/1418-concorso-scuola-accolte-definitivamente-le-censure-sulle-modalita-di-correzione-delle-prove-scritte CONCORSO SCUOLA: ACCOLTE DEFINITIVAMENTE LE CENSURE SULLE MODALITA’ DI CORREZIONE DELLE PROVE SCRITTE

Le prove scritte devono essere annullate e riesaminate da altra Commissione. E’ questa la decisione definitiva del TAR del Lazio su un ricorso, proposto avverso i criteri valutativi adottati durante la correzione della prova scritta del concorso docenti 2012, di una ricorrente che si era vista attribuire una valutazione insufficiente secondo criteri di valutazione non sufficientemente chiari e motivati.

Ora per la ricorrente, che intanto grazie al provvedimento cautelare del TAR aveva superato anche la prova orale ed era stata inserita nella graduatoria di merito del concorso, vi sarà il riesame della prova scritta per mano di altra Commissione.

Il Collegio ha ritenuto che il ricorso dovesse essere accolto “nella parte in cui parte ricorrente articolatamente e approfonditamente contesta, in concreto, le modalità di correzione della prova scritta in questione e ne censura l’eccesso di potere per erroneità nell’applicazione dei criteri e la carenza di motivazione” con particolare riferimento “alla “coincidenza” circa l’attribuzione a tutte le prove svolte dalla ricorrente di un identico punteggio numerico in tutti i campi”.

Il TAR, oltre a censurare le modalità di correzione della prova, ha approfonditamente confrontato i giudizi resi dalla Commissione esaminatrice con le perizie giurate da noi prodotte in giudizio e non contestate dall’Amministrazione; dette perizie secondo il Collegio “costituiscano un importante riscontro esterno, utile ad avvalorare la ricostruzione di parte ricorrente”.

E’ di fondamentale importanza, alla vigilia del nuovo concorso, una decisione di tale natura che ammonisce l’operato approssimativo della Commissione” commentano gli Avv.ti Michele Bonetti e Santi Delia “Si tratta di posti di lavoro, la posta in gioco è troppo alta per accettare “sviste” simili”.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Scuola Thu, 24 Mar 2016 10:47:31 +0000