Specializzazioni mediche e medicina generale

Roma, 19 marzo - "Accogliamo con favore il pronunciamento del Consiglio di Stato che accoglie i ricorsi di 50 medici per l'ammissione ai posti delle scuole di specializzazione vacanti da anni e mai riassegnati. Tra le motivazioni l'emergenza Covid-19 e la necessità di reclutare immediatamente medici". Così la Fp Cgil Medici e Dirigenti Ssn in merito al pronunciamento del Consiglio di Stato che, con decreto 1210/2020 e altri decreti che si stanno susseguendo, ha accolto i ricorsi di 50 medici patrocinati dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia. "Parliamo di circa 300 posti persi ogni anno - precisa Andrea Filippi,…
Il nostro studio è da sempre al fianco dei giovani laureati che decidono di conseguire la specializzazione in medicina generale: dalla illegittima formazione delle graduatorie, alle fasi successive la firma del contratto. Da anni, migliaia di medici in corso di formazione subiscono una discriminazione economica rispetto ai colleghi che seguono i corsi di specializzazione medica. Si parla di cifre che si aggirano intorno agli 11.000 euro in meno per ogni anno passato a studiare, dare esami, formarsi negli ospedali, seguire lezioni ecc.., che giustifica un risarcimento per quasi 30.000 € a dottore. Le norme di riferimento, infatti, non giustificano in…
Con il provvedimento emesso in data 10/05/2019 in riferimento all’azione proposta con il patrocinio dello Studio Legale Avv.ti Michele Bonetti e Santi Delia, l’On.le TAR del Lazio ha disposto lo scorrimento della graduatoria di merito nazionale per l’accesso alle scuole di specializzazione mediche data la presenza di posti rimasti vacanti e non assegnati per i soli ricorrenti. Il TAR del Lazio, difatti, accogliendo il ricorso degli Avv.ti Bonetti e Delia ha rilevato che: “la graduatoria nazionale in esame – essendo destinata a cinquanta diverse tipologie di specializzazione – è resa ragionevolmente oggetto di scorrimento per “scaglioni”, al fine di assicurare…
In data 2 maggio 2019 il M.I.U.R. ha pubblicato il “bando di ammissione dei medici alle Scuole di Specializzazione di Area sanitaria per l'A.A. 2018/2019”. Il bando prevede illegittimamente che i medici stranieri, anche se in Italia da anni,
Il nostro studio è sempre stato in prima linea, al fianco di centinaia di giovani medici delusi da un concorso farsa, a partire dal 2014, per contestare lo svolgimento del concorso e le linee generali ed ormai obsolete del DM del 2006. Su Medicina generale non era mai esistito un contenzioso e, ancora una volta, per primi siamo riusciti a vincere. Abbiamo dimostrato, in Consiglio di Stato, l’illegittimità della scelta del Ministero della Salute e delle Regioni di optare per la graduatoria regionale anzichè per quella nazionale. Sono stati centinaia i nostri giovani medici ammessi in diverse Regioni: Sicilia, Sardegna,…

Visite oggi 167

Visite Globali 3053363